more_horiz

Pregare con le Preferenze

Benvenuti a una serie di brevi guide pensate per coloro che desiderano approfondire il cammino di rinnovamento offerto dalle nostre nuove Preferenze Apostoliche Universali. Ogni guida offre brevi selezioni tratte da una sezione della lettera del P. Generale sulle Preferenze. Questi estratti sono pensati per essere letti e meditati in modo contemplativo insieme ai testi di accompagnamento delle Scritture e delle nostre ultime congregazioni. Dopo ogni selezione, vengono fornite alcune domande come aiuto per la preghiera personale e la conversazione spirituale comunitaria. La speranza è che queste guide possano servire come primo passo per ispirare gli individui e le comunità ad ascoltare lo Spirito nel loro contesto locale e a cominciare ad immaginare come potrebbero rispondere in modo unico e personale, incarnando le Preferenze nella loro vita e nelle loro comunità.

“Guidati dallo Spirito”

Niente di nuovo, o un rinnovato appello alla sequela di Cristo oggi?
Una forte chiamata alla conversione personale, comunitaria e istituzionale
Pellegrini che mostrano la via verso Dio
Con chi camminiamo sulla via?
Annunciatori di speranza, guardando al futuro
Testimoni di un modo di vivere riconciliato con la creazione
Una condizione basilare perché le Preferenze funzionino
 
 
 

Cos’è una Preferenza Apostolica Universale

“Le Preferenze Apostoliche Universali ... sono state soprattutto la risposta della Compagnia alle necessità della Chiesa ... Hanno espresso e dovrebbero ancora esprimere in termini concreti la nostra sollecitudine, come corpo apostolico universale, a operare sotto il vessillo della croce, a servire il solo Signore e la Chiesa, sua sposa, sotto il Romano Pontefice. Le preferenze apostoliche creano così in noi la tensione della ricerca del massimo bene universale come obiettivo finale delle numerose attività apostoliche che la Compagnia porta avanti...

Pertanto, le Preferenze Apostoliche Universali sono state e sono esattamente ciò che il loro nome indica: punti di riferimento per l’intera Compagnia, che ne ispirano il discernimento in comune e la sua pianificazione apostolica a tutti i livelli della nostra vita missionaria. Allo stesso tempo, sono una guida per la ristrutturazione del governo della Compagnia e per la creazione di reti di lavoro, sia tra noi che con gli altri, in questo stesso ministero di riconciliazione.

Siamo tutti fin troppo coscienti del divario tra le necessità dell’umanità a cui la Chiesa cerca di venire incontro e le risorse che abbiamo a disposizione. Le preferenze ci forniscono la guida su come utilizzare efficacemente quelle risorse, senza disperderle, cosicché possano servire alla maggior gloria di Dio, che è stato lo scopo della Compagnia fin dalla sua fondazione. Le preferenze non stabiliscono una gerarchia delle necessità dell’umanità o della Chiesa, ma indicano i modi migliori in cui la Compagnia possa fare uso delle risorse che ha a disposizione per il servizio della missione di riconciliazione di Cristo nel mondo.”

Lettera del P. Generale Arturo Sosa, 3 ottobre 2017