more_horiz

Accompagnare i giovani in cammino

Accompagnare i giovani nella creazione di un futuro di speranza

La realtà

La gioventù è tempo di decisioni fondamentali e l'inizio della realizzazione dei nostri sogni. Eppure, i giovani di oggi devono affrontare sfide enormi: l'incertezza delle relazioni nell'era digitale, la diminuzione delle opportunità di lavoro, la crescita della violenza politica, la discriminazione, il degrado dell'ambiente. Tutto questo rende difficile per loro trovare una strada per costruire relazioni personali e familiari di sostegno, basate su solide basi spirituali ed economiche.

Il sogno di Dio

Incontrando Gesù, i giovani possono trovare la via della realizzazione più profonda. «Io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza.» (Giovanni 10, 10)
Il Sinodo del 2018 sui giovani, la fede e il discernimento vocazionale riconosce l’importanza di assumere la prospettiva dei giovani. Siamo al loro fianco. Con loro intravediamo il futuro. Camminiamo con loro per percepire e discernere dove lo Spirito guida il nostro mondo e la nostra Chiesa.

«...vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati nell’unione interiore mediante il suo Spirito [...] A colui che in tutto ha il potere di fare molto più di quanto possiamo domandare o pensare, secondo la potenza che opera in noi, a lui la gloria nella Chiesa e in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli! Amen!»
Efesini 3, 16.20-21

«Entrare nella cultura dell’incontro, è una chiamata e un invito ad avere il coraggio di mantenere vivo e insieme un sogno comune [...] Un sogno grande e un sogno capace di coinvolgere tutti»
Papa Francesco nel discorso di apertura della XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù, Panama

La nostra risposta

I giovani hanno così tante possibilità in questa era digitale che li unisce come mai prima d'ora. Vogliamo camminare con loro, discernendo queste possibilità e trovando Dio nel profondo della realtà. L'accompagnamento dei giovani ci mette sulla via della conversione; richiede un nuovo modo di vivere nella comunità gesuita, un modo più coerente, più personale, più aperto, più evangelico.

Vogliamo che le nostre opere apostoliche e le nostre case siano luoghi aperti alla creatività dei giovani, spazi nei quali si favorisce l'incontro con il Dio della vita, rivelato da Gesù, e l'approfondimento della fede cristiana.

Ci impegniamo a promuovere un ambiente sano e sicuro per i bambini e i giovani, perché possano sviluppare le loro potenzialità come esseri umani.

Vogliamo aiutare i giovani a conoscere Gesù Cristo e a sentirsi amati, salvati e perdonati.

Chiediamo alle nostre scuole, alle nostre università e a quanti lavorano nelle parrocchie di aiutare i giovani a crescere nella fede e di adattare in modo creativo gli Esercizi Spirituali, così che i giovani possano sviluppare una conoscenza personale e sempre più profonda di Gesù e seguirlo più da vicino.

 

Partecipare attivamente

• Ascolta la chiamata di Dio con questa preghiera.

• Rifletti sul rapporto che hai con i tuoi figli. Pensa a come potresti migliorarlo. Prova a mettere in pratica delle idee.

• Sostieni dei progetti responsabili in materia di educazione sessuale.

• Informati sui problemi dei giovani, sulle sfide e sulle realtà.

• Sii di ispirazione per altri condividendo questo sito con i tuoi amici.

Marco 10, 17-31. Il giovane ricco

Allora Gesù, fissatolo, lo amò e gli disse: “Una cosa sola ti manca: va', vendi quello che hai e dàllo ai poveri e avrai un tesoro in cielo; poi vieni e seguimi”.

Il Sinodo sulla gioventù ha parlato del contributo dei giovani:

“Attraverso di loro è risuonata nel Sinodo la voce di tutta una generazione. Camminando con loro, pellegrini alla tomba di Pietro, abbiamo sperimentato che la vicinanza crea le condizioni perché la Chiesa sia spazio di dialogo e testimonianza di fraternità che affascina. La forza di questa esperienza supera ogni fatica e debolezza. Il Signore continua a ripeterci: ‘Non temete, io sono con voi’.”

Preghiera prima di un esame

Signore, fa che il Tuo Santo Spirito
scenda ad illuminare la mia mente,
affinché possa superare con buon esito
l’esame che devo sostenere.
Tu sai quanto impegno ho messo
e se questo non è stato costante,
ti prego di perdonarmi
e di starmi vicino nei momenti di difficoltà
che incontrerò.
Amen.

Preghiera del Papa Francesco per il sinodo sulle giovani

Signore Gesù, la tua Chiesa in cammino verso il Sinodo volge lo sguardo a tutti i giovani del mondo.
Ti preghiamo perché con coraggio prendano in mano la loro vita, mirino alle cose più belle e più profonde e conservino sempre un cuore libero.
Accompagnati da guide sagge e generose, aiutali a rispondere alla chiamata che Tu rivolgi a ciascuno di loro, per realizzare il proprio progetto di vita e raggiungere la felicità.
Tieni aperto il loro cuore ai grandi sogni e rendili attenti al bene dei fratelli.
Come il Discepolo amato, siano anch’essi sotto la Croce per accogliere tua Madre, ricevendola in dono da Te. Siano testimoni della tua Risurrezione e sappiano riconoscerti vivo accanto a loro annunciando con gioia che Tu sei il Signore. Amen.

  • expand_more
    Cosa posso fare?
    Idee concrete per le prossime tappe

    • Ascolta la chiamata di Dio con questa preghiera.

    • Rifletti sul rapporto che hai con i tuoi figli. Pensa a come potresti migliorarlo. Prova a mettere in pratica delle idee.

    • Sostieni dei progetti responsabili in materia di educazione sessuale.

    • Informati sui problemi dei giovani, sulle sfide e sulle realtà.

    • Sii di ispirazione per altri condividendo questo sito con i tuoi amici.

  • expand_more
    Come posso pregare?
    Suggerimenti per la preghiera

    Marco 10, 17-31. Il giovane ricco

    Allora Gesù, fissatolo, lo amò e gli disse: “Una cosa sola ti manca: va', vendi quello che hai e dàllo ai poveri e avrai un tesoro in cielo; poi vieni e seguimi”.

    Il Sinodo sulla gioventù ha parlato del contributo dei giovani:

    “Attraverso di loro è risuonata nel Sinodo la voce di tutta una generazione. Camminando con loro, pellegrini alla tomba di Pietro, abbiamo sperimentato che la vicinanza crea le condizioni perché la Chiesa sia spazio di dialogo e testimonianza di fraternità che affascina. La forza di questa esperienza supera ogni fatica e debolezza. Il Signore continua a ripeterci: ‘Non temete, io sono con voi’.”

    Preghiera prima di un esame

    Signore, fa che il Tuo Santo Spirito
    scenda ad illuminare la mia mente,
    affinché possa superare con buon esito
    l’esame che devo sostenere.
    Tu sai quanto impegno ho messo
    e se questo non è stato costante,
    ti prego di perdonarmi
    e di starmi vicino nei momenti di difficoltà
    che incontrerò.
    Amen.

    Preghiera del Papa Francesco per il sinodo sulle giovani

    Signore Gesù, la tua Chiesa in cammino verso il Sinodo volge lo sguardo a tutti i giovani del mondo.
    Ti preghiamo perché con coraggio prendano in mano la loro vita, mirino alle cose più belle e più profonde e conservino sempre un cuore libero.
    Accompagnati da guide sagge e generose, aiutali a rispondere alla chiamata che Tu rivolgi a ciascuno di loro, per realizzare il proprio progetto di vita e raggiungere la felicità.
    Tieni aperto il loro cuore ai grandi sogni e rendili attenti al bene dei fratelli.
    Come il Discepolo amato, siano anch’essi sotto la Croce per accogliere tua Madre, ricevendola in dono da Te. Siano testimoni della tua Risurrezione e sappiano riconoscerti vivo accanto a loro annunciando con gioia che Tu sei il Signore. Amen.

  • expand_more
    In che modo posso tenere i contatti?
    Approfondisci la conoscenza
Proporre il silenzio in una cultura frenetica Lug 17 , 2019

È questo un modo di presentare l'apostolato dei gesuiti coreani per i giovani. O perlomeno, questo è ciò che viene in mente...

Concordia: per il futuro dei bambini nelle regioni dimenticate Giu 25 , 2019

Cosa sappiamo della situazione degli abitanti della Bulgaria? Cosa sappiamo della vita in Romania, al di fuori dei grandi...

Le preferenze apostoliche stimolano il vescovo di Inongo Mag 2 , 2019

Incontro con l'unico vescovo gesuita della Repubblica Democratica del Congo Durante la visita del Padre Generale in Africa...