Il p. Paul Béré, SJ, è il primo teologo africano a ricevere il Premio Ratzinger

Ott 1 , 2019 Storie

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma il 30 settembre scorso, il P. Federico Lombardi, Presidente della Fondazione Ratzinger - Benedetto XVI, ha annunciato i due vincitori del Premio Ratzinger 2019. Oltre al filosofo canadese di fama internazionale Charles Taylor, il premio è stato assegnato al padre gesuita Paul Béré.

Originario del Burkina Faso, Paul Béré ha seguito la formazione filosofica e teologica per il sacerdozio a Ouagadougou. È entrato nella Compagnia di Gesù nel 1990. Ha poi completato gli studi teologici presso l’Istituto Biblico di Roma; ha condotto diversi importanti progetti per lo sviluppo della teologia in Africa; ha partecipato all’istituzione della prima Facoltà di Teologia dei gesuiti in Africa e al lancio di una rivista per promuovere la ricerca in teologia africana. La sua partecipazione come esperto a diversi sinodi di vescovi e il suo contributo alla Segreteria Generale dei sinodi hanno permesso all’Africa di inserirsi nel mondo della ricerca teologica africana.

La scelta della Fondazione Ratzinger è in linea con l’allargamento degli orizzonti culturali costantemente perseguita dal Comitato Scientifico della Fondazione. Quest’anno, l’obiettivo è stato quello di sottolineare la filosofia nella sua riflessione sulla fede nel mondo contemporaneo e di evidenziare la teologia africana, con la sua importantissima missione per l’inculturazione del Vangelo e la missione di evangelizzazione nel continente africano.

Come ogni anno, sarà lo stesso Papa Francesco a consegnare i premi a Charles Taylor e al padre Béré. La cerimonia si svolgerà in Vaticano il 9 novembre. Dei 20 vincitori del Premio Ratzinger nei nove anni di attività della Fondazione, il p. Paul Béré è il terzo gesuita a ricevere quest’onorificenza; gli altri due sono il p. Brian Daley degli Stati Uniti (2012) e il p. Mario De França Miranda del Brasile (2015). I ricercatori premiati provengono da quindici paesi e quattro continenti.

Va ricordato che la Fondazione Ratzinger, fondata nel 2010, promuove gli studi e le pubblicazioni del pensiero di Joseph Ratzinger - Benedetto XVI e, più in generale, sostiene la ricerca in teologia e nelle discipline affini.

 

Etichette: