“Questo spirito continua a plasmare ciò che i gesuiti fanno come sacerdoti” (GC34, Decree 6, 11-12)

Compagni in una Missione di Riconciliazione e di Giustizia

Tutto questo viene da Dio, che ci ha riconciliati con sé mediante Cristo e ha affidato a noi il ministero della riconciliazione. (2 Cor 5, 18)

Durante tutta la nostra preparazione a questa Congregazione, “come corpo universale con una missione universale”, abbiamo sentito resoconti di scioccanti condizioni di sofferenza e di ingiustizia di cui sono vittime milioni di nostri fratelli e di nostre sorelle. Riflettendo su queste situazioni, sentiamo Cristo che ci chiama di nuovo a un ministero di giustizia e di pace, a servizio dei poveri e degli esclusi, contribuendo alla costruzione della pace. (GC36, Decree 1, 25)

 

“La riconciliazione è il grido più straziante dell’umanità di oggi” – (Arturo Sosa, nella lettera sulle Preferenze).

I gesuiti e i nostri collaboratori lavorano per aiutare le persone a riconciliarsi con loro stesse, con Dio e con la creazione. In realtà la riconciliazione è stata un tema fin dall’inizio della Compagnia di Gesù, quando uno dei testi fondamentali parlava di “reconciling the estranged”.

JesuitsI gesuiti hanno sempre operato per cercare di sanare le divisioni seguendo l’esempio di Gesù.